Torna Il Mese del Documentario

La VI edizione dal 28 novembre al 27 gennaio alla Casa del Cinema di Roma e poi in tour per l’Italia

Due i titoli Italiani presentati: Non è sogno di Giovanni Cioni, premiato al Festival dei Popoli, festival tra i più antichi dedicati al cinema documentario, e Una Primavera di Valentina Primavera, il film che ha rappresentato l’Italia nei più importanti festival internazionali, come HotDocs, DoK Leipzig, ZagrebDox. A questi si aggiungono due documentari internazionali candidati agli Oscar: The Cave di Feras Fayyad e One Child Nation di Nanfu Wang e Jialing Zhang.

Partendo dalla Casa del Cinema di Roma, i documentari si sposteranno al Cinema Beltrade di Milano, al Cinema Astra di Napoli (nell’ambito di AstraDoc – Viaggio nel Cinema del Reale), al Cinema Lumière della Cineteca di Bologna, al Cinema Rouge et Noir di Palermo, al Cinema La Compagnia di Firenze e al Cinemazero di Pordenone ( in collaborazione con Le voci dell’inchiesta – Pordenone Docs Fest).

Tra gli appuntamenti de Il Mese del Documentario anche due importanti masterclass,
appuntamenti dedicati all’incontro con i professionisti del settore e con i grandi autori contemporanei, la prima con Pietro Marcello e Maurizio Bracci che dialogheranno sul processo di creazione del film Martin Eden e la seconda con Aline Hervé montatrice di Martin Eden, Dal Ritorno, Liberami, oltre che assistente al montaggio di Paolo Sorrentino.

Il Mese del Documentario si concluderà il 27 gennaio 2020 sempre alla Casa del Cinema con la proiezione del film vincitore del premio del pubblico decretato su base nazionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *